Chi siamo

LIBRINCONTRO è la parola manifesto, scelta tra le tante altre proposte dai molti genitori, bambini e insegnanti che hanno partecipato, divertendosi, ai laboratori finalizzati a “inventare” il logo e lo slogan più efficaci per radicare nel territorio cittadino il Progetto interistituzionale in rete “Politiche di inclusione e comunicazione intergenerazionale: il prestito librario a domicilio e tra istituzioni scolastiche, nato nel 2007.

Librincontro realizza mostre e laboratori itineranti, ma è soprattutto promozione sul territorio di varie iniziative dirette a persone di tutte le età, con la speranza che l’ascolto o la lettura di storie e racconti possano favorire il dialogo, la condivisione e l’inclusione sociale (vd. Protocollo di Intesa, Rete plurale, integrata e territoriale di servizi culturali e attività di promozione della lettura nel Municipio V - oggi IV Municipio - Roma, 2009).

Il progetto, accompagnato e monitorato da un Comitato Scientifico e dal Coordinamento delle Biblioteche Scolastiche Multimediali Territoriali (BSMT), valorizza l’esperienza decennale maturata dalle scuole del territorio – Municipi III e IV del Comune di Roma – nella promozione del libro e del piacere della lettura, attraverso il confronto e la collaborazione in rete. La realizzazione del Progetto è possibile grazie all’entusiasmo e alla passione di molte persone, istituzioni e associazioni, che hanno scelto di mettere “in rete” idee e competenze.

Le iniziative si distinguono dai molti “eventi” temporanei, “eccezionali” e casuali, spesso messi in atto nel campo della lettura sia in ambito nazionale sia locale. Le proposte si caratterizzano per la solidità culturale e progettuale dell’impianto e per la sostenibilità realizzativa richiesta alle scuole e alle associazioni partecipanti, di volta in volta invitate a co-progettare sulla base della cultura di rete e della corresponsabilità.

Il modello progettuale, messo a punto e revisionato nel corso degli anni, e che sarà ulteriormente arricchito sulla base delle esperienze realizzate, integra una pluralità di interventi finalizzati a dare valore alla lettura, quali:

 

MOSTRA ILLUSTRATORI

A partire dal 2020, per via della situazione pandemica, la Mostra è fruibile online, ma generalmente viene allestita negli spazi scelti dalle scuole, per circa una settimana. Si tratta della mostra di alcuni illustratori che hanno pubblicato con la casa editrice Anicia Ragazzi. Vengono presentate circa 40-50 tavole originali con l’obiettivo di permettere a bambini ed adulti di avvicinarsi al mondo dell'illustrazione, con la possibilità di realizzare specifici laboratori a partire dalle suggestioni delle opere in esposizione. La Mostra permette di fruire dell’opera originale dalla quale nasce l’illustrazione, indipendentemente dal libro e dalla sua storia, al fine di promuovere la creatività, la cultura estetica e di valorizzare il lavoro dell’illustratore. La Mostra è itinerante tra le scuole interessate ad accoglierla, in modo da garantire a tutti gli studenti la possibilità di visitarla.

LETTURA CONDIVISA

È la giornata dedicata alla lettura condivisa e simultanea di uno stesso libro, scelto dalla Rete delle BSMT. La giornata ha come obiettivo quello di promuovere la dimensione collettiva e sociale della lettura, il senso di appartenenza alla comunità, il coinvolgimento del territorio, l’educazione all’ascolto e, naturalmente, il piacere della lettura. Il libro oggetto della lettura riguarderà "le fiabe”, tradizionali e popolari, individuato anche come tema di sfondo dell’iniziativa; nella selezione è possibile riflettere, oltretutto, sulla qualità del libro, valorizzando titoli originali e promuovendo autori nazionali.

Nel ritualizzare l'evento, le scuole si impegnano ad invitare rappresentanti istituzionali per sostenere un "modello di lettore importante". Saranno coinvolti nella lettura e nell’ascolto: dirigenti scolastici, insegnanti, personale ATA, studenti, genitori e possibilmente anche figure emblematiche testimoni della presenza del territorio. La lettura potrà essere organizzata on line e/o anche in spazi esterni in una fase iniziale di apertura della giornata, per poi rientrare negli spazi della scuola/biblioteca.

CONCORSO POETI PER IL FUTURO

In collaborazione con la casa editrice Anicia Ragazzi, vengono selezionate alcune poesie destinate alla pubblicazione dei volumi a stampa e/o in digitale. La Commissione del concorso potrà essere composta da insegnanti, docenti e studenti universitari, autori, illustratori, che individuerà le poesie vincitrici secondo i criteri stabiliti dal Bando.

PREMIO ALLA CARRIERA

A partire dal 2008, nel corso della manifestazione, viene premiato un autore, illustratore, regista o esperto del mondo culturale e dell’editoria per ragazzi che si è distinto nel corso degli anni per il suo impegno nella promozione della lettura e del piacere di ascoltare, leggere o guardare storie.

Nelle edizioni precedenti sono stati premiati: Marialuisa Bigiaretti (2008); Marcello Argilli (2009); Teresa Buongiorno (2010); Lia Levi (2011); Chiara Rapaccini (2012); Enzo D’Alò (2013); Mirella Delfini (2014); Stefano Di Tommaso (2015); Piero Formentini (2016); Icaro Accettella (2018); Luisa Mattia (2019);  Cristiana Cerretti (2021).

FORMAZIONE E RICERCA

La manifestazione ha l’obiettivo di promuovere il piacere di leggere e di motivare i ragazzi alla lettura di differenti tipologie testuali. In questa prospettiva, il gruppo di ricerca del Laboratorio di Didattica e Valutazione degli Apprendimenti e degli Atteggiamenti, del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre, di cui è responsabile il Prof. Giovanni Moretti, propone un Questionario sulla Motivazione alla Lettura (QML), che consiste nella versione tradotta, adattata e validata al contesto nazionale del Motivation for Reading Questionnaire ideato da Wigfield&Guthrie (1997).

CHALLENGE E CACCIA AL TESORO TRA LE TAVOLE DELLA MOSTRA VIRTUALE

A partire da alcune tavole presenti all'interno della Mostra degli illustratori e dai libri e dai temi indicati nel programma della Manifestazione, l’iniziativa propone una Caccia al tesoro virtuale, a cura dall’Associazione Culturale Mirabilia, in cui bambini e ragazzi - attraverso domande e sollecitazioni multimediali - sono invitati ad interagire ed esplorare le illustrazioni.

La Mirabilia Virtual Challenge è aperta a tutte le scuole della Rete BSMT (classi quinte della scuola primaria e tutte le classi della scuola secondaria di primo grado) che vorranno prendervi parte. La Challenge prevede prove di logica, intuizione e cultura generale - legate ai temi e alle suggestioni delle Tavole in mostra - che andranno portate a termine in un arco di tempo di circa 120 minuti.

La pluralità degli interventi (sopra riportati) finalizzati a dare valore alla lettura, coerentemente con gli obiettivi della Manifestazione, potranno essere arricchiti in ciascuna scuola sulla base della specificità che i docenti desiderano e ritengono utile darvi.

Grafico scuole.jpg